Statistiche

  • Interventi (1659)
  • Commenti (0)

Archivi

sabato 15 dicembre 2012 09:30:00

Vin Biologique, Organic Wine, Vini Bio e chi più ne ha più ne metta. C’è un acceso fervore intorno a tutta questa non convenzionalità che ormai è difficile non parlarne, semmai la migliore espressione di questo avviato e bel dibattito speriamo che alla fine sia formulata sulla voglia di eccellere e non sulla volontà di distinguersi.

E allora quale migliore opportunità di verificare l’arcano: distinzione o eccellenza?

A Montpellier, al Parco delle Esposizioni, si terrà a gennaio 2013, dal 28 al 30, la 20esima edizione di MillésimeBio.

Questo è, a detta degli organizzatori, il salone mondiale dei vini biologici, con oltre 700 espositori provenienti da Francia, Italia, Cile, Sud Africa, Stati Uniti, Svizzera, Germania e tanto altro.

Lo scorso 27 novembre c’è stata un’anticipazione con il concorso Millésime Bio 2013, e giusto per dare un aperitivo di ciò che si potrebbe degustare a gennaio eccovi alcuni nomi dei premiati.

Château Estoublon, Bianco IGP Alpillese, 1999, Francia

Domaine de Bablut,  Coteaux de l’Aubance AOC VDN, 2009, Francia

Alta Alella SL-Pujol-Busquet,  D.O. Alella Rosso, 2010, Spagna

Azienda Agricola Cappuccina, D.OC. Soave 2011, Italia

Casa de Mouraz, D.O.C. Dão Rosso, 2009, Portogallo

Zähringer Wiengut QbA Bade Chardaonny 2011, Germania

Emiliana S.A. Viñedos, D.O. Colchagua Valley Carmenere 2011, Cile

Insomma un’occasione veramente ghiotta per chi vorrà fare esperienza sul vino bio worldwide.

 

WWW.MILLESIME-BIO.COM

 

© Associazione Italiana Sommelier (ed altri contributi)