Statistiche

  • Interventi (1643)
  • Commenti (0)

Archivi

martedì 23 febbraio 2016 10:00:00

È originario di Castelnuovo di Garfagnana, Delegazione AIS di Lucca, il vincitore della quindicesima edizione del Trofeo Consorzio Vini di Romagna – Master del Sangiovese 2016. Si chiama Simone Vergamini e si è imposto nel corso di una entusiasmante prova finale, precedendo la parmense Maura Gigatti e il livornese Massimo Tortora. I tre Sommelier sono risultati i migliori nelle prove scritte di selezione tra una dozzina di partecipanti provenienti da Lombardia, Veneto, Umbria, Alto Adige, Emilia Romagna e Toscana svoltesi nel pomeriggio di domenica scorsa. Successivamente nel corso della serata nella prestigiosa sede del Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza nell’ambito della due giorni di Vini ad Arte è andata in scena la finale innanzi a un pubblico partecipe e affascinato dalla sfida fra i tre Sommelier.

Nelle prove finali Simone Vergamini, classe 1980 e blogger per su www.wineafterwine.it, ha fatto emergere la propria competenza e professionalità e si è imposto con autorevolezza sugli altri due concorrenti. Vergamini è arrivato all’appuntamento di Faenza dopo aver partecipato nel 2015 a una serie di concorsi nazionali, come il Gran Premio del Sagrantino, in cui ha conquistato il primo posto, il Miglior Sommelier del Vermentino (4° classificato), il Master del Lambrusco (5° classificato), il Soave Master (3° classificato).

I tre Sommelier finalisti si sono confrontati in una serie di prove impegnative: degustazione di tre vini Sangiovese con riconoscimento; abbinamento di vini Sangiovese a un menù; correzione di una carta di vini Sangiovese; accoglienza e presa della comanda; comunicazione su una sottozona del Romagna Sangiovese a scelta; servizio e decantazione di un vino.

Oltre al titolo di “Master 2016 – Ambasciatore del Sangiovese”, Simone Vergamini si è anche aggiudicato la somma di 2.500 euro o, a scelta, avrà la possibilità d’intraprendere un’interessante esperienza professionale, volando a Los Angeles per partecipare, tra l’altro, a un corso di approfondimento sul Sangiovese.

L’alto profilo della manifestazione è stato confermato dalla giuria formata, tra gli altri, da Giordano Zinzani, Presidente Consorzio Vini di Romagna, Roberto Giorgini, presidente AIS Romagna, Maurizio Ortali, vicepresidente Assoenologi Romagna, Andrea Galanti,  vincitore dell'ultima edizione del Master e Miglior Sommelier d’Italia 2016, e Ivano Antonini, vincitore del Master nel 2007 e Miglior Sommelier d’Italia 2008.

AIS Staff Writer

IL VIDEO A CURA DI SIMONE SAVOIA

 

Da sinistra Giordano Zinzani, Roberto Giorgini,
Simone Vergamini, Ivano Antonini e Andrea Galanti

 

© Associazione Italiana Sommelier (ed altri contributi)