Statistiche

  • Interventi (1678)
  • Commenti (0)

Archivi

martedì 10 settembre 2013 09:30:00

di Ilaria Santomanco 

È stato consegnato al Presidente Nazionale dell’AIS Antonello Maietta il Premio “Salea e il vino 2013”, prestigioso riconoscimento assegnato ogni anno a persone o strutture che, «in campi diversi, con percorsi e risultati diversi, ma con pari forte impegno, hanno contribuito in modo particolare e significativo alla promozione, valorizzazione e tutela dei vini liguri».

Il premio è stato ritirato nel corso dell’inaugurazione di Sagralea, Rassegna del vino Pigato e degli altri vini liguri, giunta alla 46° edizione, un evento che da quasi cinquant’anni è organizzato a Salea, in provincia di Savona allo scopo di promuovere il territorio ligure.

A consegnare il premio Flavio Maurizio, alla guida della Cooperativa Macchia Verde e Presidente di questa sagra fin dalla prima edizione, che ha voluto sottolineare, tra le motivazioni, «la rigorosa attenzione, l’autorevole giudizio e soprattutto l’azione di stimolo e di costante incitamento a crescere, migliorando la qualità, in quest’area vinicola albenganese particolarmente apprezzata per il vino principe, il Pigato».

Commosso il commento di Antonello Maietta: «Sono orgoglioso di ricevere questo premio, che è stato assegnato, in passato, a personaggi significativi nel mondo del vino. Su tutti, mi piace ricordare Mario Soldati, con il quale ho avuto una lunga frequentazione e che ha segnato il mio approccio con il mondo del vino».

Presenti le autorità, il Sindaco di Albenga Rosalia Guarnieri, l’Assessore Provinciale all’Agricoltura di Savona, il Presidente della Confcommercio, oltre che il Delegato AIS di Savona, Cinzia Mattioli, il Delegato di Imperia Augusto Manfredi, e il Delegato di Torino, nonché Consigliere Nazionale, Mauro Carosso.

 

 

 

© Associazione Italiana Sommelier (ed altri contributi)