Statistiche

  • Interventi (1659)
  • Commenti (0)

Archivi

martedì 28 marzo 2017 16:30:00

Giovani Sommelier crescono e fanno davvero ben sperare. L’annuale appuntamento dell’AIS con i futuri professionisti del settore ha messo in luce gli studenti più meritevoli degli istituti alberghieri.

Dopo un’impegnativa selezione nelle scuole di tutta Italia sono giunti alla fase finale 17 alunni, ripartiti nelle categorie Under per le classi terze e Over per le quarte e le quinte, accolti quest’anno dall’azienda Fontanafredda a Serralunga d’Alba (CN).

L’Ipssar Falcone di Gallarate (VA) con Aileen Locatelli per gli Under e Jacopo Zanetti per gli Over ha ottenuto il successo in entrambe le categorie. Al secondo e terzo posto negli Under sono giunti rispettivamente Tonino Christian (Ipra di Châtillon, AO) ed Erica Buono (Ipssar di Foggia). Tra gli Over Deborah Interrigi (Ipssar di Modica, RG) si è classificata in seconda posizione e sul terzo gradino del podio a pari merito sono salite Francesca Fontani (Isis Vasari di Figline Valdarno, FI) e Giulia Antonello (Ipssar Maffioli di Castelfranco Veneto, TV).

Le prove sono state condotte con la supervisione della commissione giudicante presieduta da Cristiano Cini, Responsabile Nazionale Area Concorsi, e composta da Simona Bizzarri, Andrea Farinetti, Fabio Mondini, Massimo Rossi e Maurizio Zanolla.

L’Associazione Italiana Sommelier prosegue così la propria attività di coinvolgimento degli istituti alberghieri e di formazione di giovani che tra qualche anno saranno professionisti preparati e competenti.

AIS Staff Writer

 

 

IL VIDEO A CURA DI SIMONE SAVOIA

 

Simona Bizzari con i primi tre classificati della categoria Under: Erica Buono, Aileen Locatelli e Christian Tonino

 

Giulia Antonello, Francesca Fontani e Jacopo Zanetti

 

I partecipanti al concorso

 

Eleonora Mazzanti durante la prova di servizio con Ester Andretti della Sede Centrale
e Aldo Brocchieri, Delegato di Cuneo - Alba

 

Rossella Paparusso durante la prova di degustazione

 

La prova scritta

 

Alcuni partecipanti al concorso

 

© Associazione Italiana Sommelier (ed altri contributi)