Statistiche

  • Interventi (1674)
  • Commenti (0)

Archivi

mercoledì 3 luglio 2013 12:00:00

La terza edizione del Concorso Miglior Sommelier dell’Umbria è stata vinta da Maurizio Dante Filippi del Ristorante Sala della Comitissa di Baschi (TR). La competizione si è svolta presso l’Hotel Giò Wine Area ed è stata seguita da un’originale sfida tra “vecchie glorie” dell’AIS e da una Verticale Storica di Torgiano Rosso Riserva Rubesco “Vigna Monticchio”.

Maurizio Dante Filippisi è imposto in finale sui colleghi Leonardo Rossi e Valentina Bertini, classificati rispettivamente al secondo e terzo posto.

Dopo un’impegnativa prova scritta di selezione, i migliori tre si sono misurati in una serie di prove che non hanno mancato di stupire e coinvolgere tutti gli spettatori presenti: dalla descrizione organolettica di alcuni vini al riconoscimento di alcune bevande alcoliche, dall’abbinamento cibo-vino al servizio di una bottiglia, dall’accoglienza dei clienti alla presa dell’ordine in lingua straniera, dalla correzione di una carta dei vini con errori a una prova di comunicazione.

Nella categoria non professionisti la vittoria è andata ad Anna Chiara Baiocchi, giovane e promettente sommelier che collabora attivamente con la delegazione di Perugia.

I molti partecipanti a questo concorso ripagano il grande lavoro svolto da AIS Umbria in questi ultimi tempi con attività didattiche ed eventi che hanno coinvolto attivamente un numero sempre maggiori di associati.

 

                                     Un momento della premiazione di Maurizio Dante Filippi

 

   La sfida tra le “vecchie glorie”: il Presidente Antonello Maietta, Ivano Antonini, Luca Martini e Cristiano Cini

 

 

© Associazione Italiana Sommelier (ed altri contributi)