Statistiche

  • Interventi (1663)
  • Commenti (0)

Archivi

venerdì 1 luglio 2016 14:00:00

È Maura Gigatti il “Miglior Sommelier delle Terre Matildiche”, numero uno al Master del Lambrusco 2016. Sommelier della Delegazione di Parma e ristoratrice, la vincitrice ha preceduto nella finale di Reggio Emilia Sergio Garreffa e Barbara Boni. Eccellente l’esordio della Scuola Concorsi di AIS Emilia con 14 iscritti, di cui 7 partecipanti al Master su un totale di 10 concorrenti.

La competizione ha richiesto un’ampia preparazione riguardo la storia, la coltura della vite, la vinificazione e le caratteristiche organolettiche dei Lambruschi, il lambrusco nella carta dei vini, le DOC emiliane, le specialità gastronomiche regionali DOP e IGP e molto altro ancora.

I tre finalisti hanno affrontato una degustazione di tre vini a base lambrusco, un abbinamento del lambrusco a un menù, la correzione di una carta vini e una prova di accoglienza e presa della comanda. I tre finalisti si sono aggiudicati le borse di studio messe a disposizione dai Consorzi di Tutela e Promozione del Lambrusco di Modena e Reggio Emilia, una motivazione in più per proseguire nello studio in preparazione alle selezioni del concorso Miglior Sommelier d’Italia.

AIS Staff Writer

IL VIDEO A CURA DI SIMONE SAVOIA

 

© Associazione Italiana Sommelier (ed altri contributi)