Statistiche

  • Interventi (1595)
  • Commenti (0)

Archivi

martedì 23 agosto 2011 12:02:00

La cantina sempre più meta di vacanze. E non soltanto come luogo dove cercare relax lontano dalla città, degustare grandi vini e prodotti tipici o mangiare in ristoranti di prestigio sempre più spesso ospitati dalle aziende vinicole. Ora anche la vendemmia diventa motivo di attrattiva turistica e non solo dal lato edonistico e contemplativo, ma a livello concreto: fra i turisti di settembre sono sempre di più quelli che cercano strutture dove sia possibile partecipare attivamente alla raccolta dell'uva.
Sarà il fascino di un rito antico o la voglia di riappropriarsi, anche se per un breve periodo, di quella cultura materiale "del fare con le mani", fatto sta che dal Trentino alla Sicilia, passando per Toscana, Umbria e Puglia, si moltiplica l'offerta di pacchetti che, fra un trattamento benessere e ricche libagioni, includono anche la prestazione di lavoro per la vendemmia, "premiata", ovviamente, con il vino.

© Associazione Italiana Sommelier (ed altri contributi)