Statistiche

  • Interventi (1674)
  • Commenti (0)

Archivi

venerdì 7 agosto 2015 11:30:00

Che ci fa l’uva fiano tra Velletri e Genzano? Non sarà mica stata partecipe del ritornello “è mejo er vino de li Castelli che questa…”  (beh, lasciamo perdere la società). “E anche se lo fosse – interviene un sommelier – è sempre meglio dell’aggettivo che precede società”. Nel concordare ci sorseggiamo questo Fiano Colle dei Marmi 2012 IGP Lazio, prodotto dall’Azienda Agricola Le Rose di Genziano (Roma).

C’è fiano in purezza, ben evidenziato nell’etichetta, così come è evidenziato “vino biologico”. Si premette che non consideriamo questo aspetto naturalistico una reale garanzia di qualità organolettica, semmai plaudiamo alla filosofia, così come non ci va di interferire su questioni di viticoltura convenzionale. C’è un vino nel bicchiere, e questo ci basta.

Già oro vivace al colore, segno di scollinata maturazione tecnologica, che si riversa anche nel bagaglio odoroso, segnatamente maturo al pâté di pesca gialla, di pasticceria e tortino di frutta, e anche un qualcosa di sciropposo. Giallo nel floreale e poco minerale. Ha equilibrio gustativo a ondulazione gradevolmente morbida, però – ripensandoci – soffia un po’ troppo, anche se gradevolmente, sulla vela della morbidezza. “Ci vorrebbe un amico” (sapido) alla Venditti “per poterti dimenticare” (il morbidoso/burroso effetto). Non è che manchi di acidità e mineralità, è l’altro che dispettosamente copre e non lo lascia allungare molto nel finale. Però è un vino che trova accoliti appassionati, per quel senso di sicurezza gustativa che infonde a chi lo conosce e lo vuole suggerire a persone poco conosciute. Diventa una specie di jolly nel proporlo con il cibo, infatti, ben si combina con i gusti saporiti o amaricanti e/o tendenzialmente fresco/acidi, tra antipasti e primi piatti estivi; se poi trovate quel pizzico di non dolcezza di qualche pesce e del fritto misto, lo abbassate di temperatura, è il gioco è fatto. Va in carta a circa 20 €.

AIS Staff Writer

 

 

© Associazione Italiana Sommelier (ed altri contributi)