Statistiche

  • Interventi (1663)
  • Commenti (0)

Archivi

giovedì 2 luglio 2015 12:00:00

Due sono i vitigni che stanno definitivamente sdoganando la Germania nella versione dry del vino di beva quotidiana: riesling e pinot noir.

Il Riesling sta esplodendo in tutta la sua versatilità gustativa, e mette a frutto una variabilità di gusti davvero straordinaria. Il ventaglio gusto olfattivo del nuovo Riesling s’estende dal succoso e semplice gusto secco (o quasi tale), con molto frutto venato di rinfrescante erbaceo (limoncella, lemongrass, menta fresca, verbena, melissa); alla fine del tunnel del gusto ecco apparire gli spätlese, più incisivi nel proporre il tono semi aromatico del Riesling, magari anche con un’intuitività mineraleggiante, palato più sostenuto nel volume della consistenza, tanto da sembrare un quasi equilibrato.

L’occasione di fare questo report gusto olfattivo è stata tutta nella recente London Wine Fair.

Dalla Mosella il Kendermanns Riesling 2014 ha la cristallina cromaticità d’un immenso verdolino, diamantato in trasparenza. Sottile al gusto, tutto un sapore di pesca bianca bagnata da limone, dà un vibrazione aciduleggiante molto saporita e non stancante al palato. € 4,00

Dal Pfalz il Reichsrat Von Buhl Riesling Nr. 1 QBA 2014. Un po’ più spesso nella tinta paglierineggiante, tanto da combinare al naso sia il floreale (un po’ sambuco, un po’ narciso) che un fruttato agrumato, con sapore di mela verde e tono gusto olfattivo in via di equilibrio tra una freschezza nordica e una sapidità tropicale. € 6,00

Dal Rheinhessen il Louis Guntrum Dry Riesling 2014. Torna il verdolino dalla trasparenza cristallina. Ha profumo un po’ più spostato su effluvi pseudo tropicali, idea di guava. Leggero tono di biancospino e mela. Ben fresco, anzi tutto rinfrescante, come un effetto menta piperita servita ghiacciata, un bel sorbetto al lime nel finale. € 6,60

Dal Rhein ecco il White Rabbit Riesling 2014. Dà il meglio di se nel profumo floreale, sembra di passeggiare in una limonaia in fiore, oppure in un campo di fiori primaverili. Ha un certo succo di susina bianca al gusto, che comunque combina la freschezza con leggera mineralità. € 9,44

Dal Pfalz l’Emil Bauer und Söhne Sex Drug and Rock’n Roll Dry Riesling 2014. Brilla di verdolino e luccica in trasparenza. Freschissimo il tono olfattivo, pieno di fragranza fruttata e floreale: mela e pesca, un po’ di mandorla bianca, fiore della vite e quasi gelsomino. Al gusto torna una freschezza pomacea, un po’ salina, con finale lungo e delicatamente citrino. € 11,21

Sappiamo che cinque Riesling non sono esaustivi per rappresentare l’evoluzione enologica, però vi assicuriamo che il valore commerciale dei prodotti è molto centrato e la facilità di beva è davvero il risvolto migliore di un’evoluzione anche eno culturale.

AIS Staff Writer

 

© Associazione Italiana Sommelier (ed altri contributi)