Statistiche

  • Interventi (1589)
  • Commenti (0)

Archivi

venerdì 17 agosto 2012 09:50:00

Nel nostro emisfero la vendemmia è alle porte, mentre in Australia si fanno i primi bilanci. La raccolta  è stata quantitativamente inferiore al 2011, ma la qualità di questo 2012 sarà eccellente. La Yarra Valley ha avuto uve ottimali, equiparabili al 1988 e al 1992; le zone più calde, come McLaren Vale e Barossa Valley, usciranno con vini caratterizzati da un armonioso equilibrio, in cui l’alcool e la surmaturazione non predomineranno. Infine, secondo Shaw & Smith, anche il South Australia non dovrà fare i conti con l’abbondanza dell’alcool, ciò favorirà una migliore bevibilità dei prodotti e un recupero di mineralità. Si annuncia un’alta gamma veramente super, con prezzi che potrebbero schizzare senza controllo.

© Associazione Italiana Sommelier (ed altri contributi)