Statistiche

  • Interventi (1659)
  • Commenti (0)

Archivi

venerdì 17 novembre 2017 11:30:00

AIS Rovigo e Cantina Ca’ Lustra insieme per sostenere il progetto firmato AIS Veneto e dedicato quest’anno all’associazione Giovani in Cammino Onlus e all’assistenza dell’infanzia in difficoltà.

Una bottiglia di vino che racchiude un messaggio prezioso tanto quanto il suo contenuto. È questa Alba Vitæ, il progetto firmato AIS Veneto che racconta condivisione, solidarietà ed impegno sociale.

La settima edizione, presentata ufficialmente venerdì 10 novembre dalla delegazione di Rovigo presso la splendida Villa Cagnoni Boniotti di Villamarzana (RO), potrà contare sul supporto della cantina Ca’ Lustra Zanovello di Cinto Euganeo (PD) e del suo celebre ‘A CENGIA Moscato Secco Doc Colli Euganei.
Un vino prezioso perché nasce nelle “cengie”, le strette terrazze dei Colli Euganei ricavate dai contadini in secoli di duro lavoro sulle ripidi pendici dei monti che circondano la valle Cengolina.

Una eccellenza enologica veneta che per Alba Vitæ 2017 sarà proposta in un formato ancor più speciale: la magnum che racchiude l’annata 2016 sarà infatti accompagnata a due bottiglie da 750 cl che custodiscono rispettivamente le vendemmie 2014 e 2015.
Un packaging inedito per Alba Vitæ, prezioso nel contenuto e dal grande valore simbolico, che sarà a disposizione per tutto il periodo natalizio contribuendo in modo attivo ad aiutare dei ragazzi in difficoltà.

Il ricavato della vendita quest’anno sarà infatti interamente devoluto all’associazione di promozione sociale GIC - GIOVANI IN CAMMINO Onlus impegnata nell’assistenza sociale ai piccoli disabili e nella creazione di percorsi che favoriscano il loro benessere, la loro crescita personale, la loro autonomia e indipendenza. “La nostra è una famiglia a tutti gli effetti - ha spiegato Andrea Malin, in rappresentanza dell’associazione – che vuole aiutare i ragazzi con problemi a fare una vita normale, diventando autonomi ed integrandosi nella società. Ognuno di noi ha i propri compiti e i propri momenti di svago, dalla serata al cinema alle ferie, che trascorriamo tutti insieme, supportandoci l’un l’altro e divertendoci tutti insieme”. Il contributo di Alba Vitæ servirà infatti ad acquistare un pulmino dotato di una pedana mobile che permetta ai disabili di potersi spostare più agilmente.

“Un messaggio, questo dato da GIC – ha proseguito Marco Aldegheri, presidente AIS veneto – che sposa perfettamente la filosofia di Alba Vitæ, dando valore a chi si impegna in prima persona nei confronti di chi ha bisogno, senza dover necessariamente stare sotto i riflettori ma solo con la convinzione che aiutare gli altri significhi prima di tutto, aiutare se stessi. Grazie, quindi, a Carlo Moretti e alla delegazione di Rovigo per aver scelto questa associazione come destinataria dei fondi che, con la collaborazione di tutti, riusciremo a raccogliere”.

Così come si coltiva la vite per far crescere il vigneto, infatti, per far crescere l’intera società si deve coltivare la sensibilità dell’uomo. E con Alba Vitæ, AIS Veneto dimostra, ancora una volta, di onorare questo impegno.

GIOVANI IN CAMMINO Onlus: Nata nel 2016 a Rovigo, l’associazione non ha scopo di lucro e persegue finalità di solidarietà sociale, in particolare l’assistenza sociale a persone disabili e la creazione di percorsi che favoriscano il loro benessere, la loro crescita personale, la loro autonomia e indipendenza, soprattutto per quando non avranno più familiari che potranno occuparsi di loro. Per raggiungere queste finalità, l’associazione svolge numerose attività come la sperimentazione di situazioni di vita quotidiana in cui la persona possa esprimersi in totale libertà, momenti ricreativi e di socializzazione in cui condividere le proprie esperienze e problemi di vita quotidiana, momenti di formazione e crescita spirituale mediante la presenza dell’assistente spirituale.

‘A CENGIA DOC COLLI EUGANEI MOSCATO SECCO - Ca’ Lustra: Dal connubio tra il Moscato Bianco e il Moscato Fior d’Arancio nasce questo delizioso bianco della famiglia Zanovello: le uve provengono da vigneti della valle di Faedo e Val Cengolina, nel Parco Regionale dei Colli Euganei. Le “cengie” sono strette terrazze ricavate dai contadini sulle ripide pendici dei monti che circondano la valle Cengolina (custode delle più antiche viti di Fior d’Arancio e di altri moscati), dove i minerali del terreno e le particolari condizioni di luminosità consentono di ricavare vini dai sapori intensi e aromi unici. Questo vino di Ca’ Lustra è secco, pur conservando il ricco profumo delle uve d’origine; negli anni evolve rivelando appieno la sua forte personalità.

Alba Vitæ 2017 è una iniziativa di AIS Veneto.

Per informazioni e prenotazioni di Alba Vitæ: www.aisveneto.italbavitae@aisveneto.it
Alba Vitae è acquistabile anche sul canale e-commerce di www.spaghettiemandolino.it

Ufficio Stampa AIS Veneto

 

Marco Aldegheri, Franco Zanovello e Carlo Moretti

 

 

 

© Associazione Italiana Sommelier (ed altri contributi)