Statistiche

  • Interventi (1663)
  • Commenti (0)

Archivi

martedì 7 ottobre 2014 10:30:00

Abbinamenti con il cibo, analisi sensoriale delle acque, conoscenza della composizione chimica, lettura dell’etichetta e aspetti legati alla salute. Tutto questo è stato affrontato recentemente dalla Delegazione AIS di Grosseto coordinata da Antonio Stelli. La Delegazione grossetana in collaborazione con l’Associazione Degustatori Acque Minerali ha dato vita a una due giorni di approfondimento sull’acqua per offrire ai sommelier un’importante esperienza formativa. Sommelier e professionisti del settore della ristorazione hanno avuto la possibilità di arricchire le proprie conoscenze in un ambito tematico rilevante ma ancora poco affrontato. Il corso ha proposto una parte teorica e un percorso di degustazione attraverso quaranta tipologie di acque minerali, tra cui le etichette della Surgiva, acqua ufficiale dell’Associazione Italiana Sommelier. I partecipanti dei corsi di primo e secondo livello di Idrosommelier hanno ricevuto La guida alle acque minerali italiane.

Oltre al Delegato di Grosseto Antonio Stelli sono intervenuti il Vicepresidente di AIS Toscana Luigi Pizzolato, Il Presidente ADAM Mario Celotti, il Segretario Giuseppe Amati e il barman Amira Leonardo Calbucci.

AIS Staff Writer

 

Luigi Pizzolato, Antonio Stelli, Mario Celotti, Giuseppe Amati e Leonardo Calbucci

 

© Associazione Italiana Sommelier (ed altri contributi)