19:30
22:30

Alberelli di Manduria fra tradizione ed interpretazione: Il Primitivo, l'enologa e il contadino .

A cura di tre relatori d’eccezione: Aldo Specchia, Fabrizio Miccoli e Marco Albanese, degustatori Ufficiali e Relatori AIS.

 

 

Iniziativa dell'Associazione Italiana Sommelier di Lecce, in collaborazione con l’azienda MORELLA di Manduria, con la presenza di Gaetano Morella proprietario dell’azienda e della moglie Lisa, l'enologa,  che prevede una degustazione di 7 eccellenti etichette:

·        Mezzogiorno Bianco - Salento IGP (fiano) 2016

·        Mezzanotte Primitivo - Salento IGP (primitivo) 2016

·        Primitivo Malbek -  Salento IGP (primitivo e malbech)  2014

·        Negroamaro Primitivo -  Salento IGP ( negroamaro e primitivo) 2015

·        Old vines Primitivo -  Salento IGP (primitivo) 2014

·        La Signora Primitivo -  Salento IGP (primitivo) 2014 

·        Sorpresa  (annata storica)
 

L’azienda Morella nasce con l’obiettivo di valorizzare un patrimonio assolutamente unico ed irripetibile rappresentato dai vigneti “antichi”.

In questa ottica, sono stati individuati in una delle zone più vocate dell’agro di Manduria, a circa due chilometri dal mare, cinque ettari

di Primitivo di età compresa tra i 45 e 90 anni allevati ad alberello su “terra rossa”.

La produzione non va oltre i 25 quintali di uva per ettaro e questo consente di ottenere una materia prima di assoluta concentrazione e di un livello qualitativo superiore, primo ed imprescindibile presupposto di ogni grande vino.

Con l’idea poi di ricostruire un connubio nato in Puglia nei primi anni post-fillossera, Gaetano e Lisa decidono di dedicare una piccola parte della produzione al vitigno Malbech, ottenendo un matrimonio più che felice con il loro Primitivo.

L'azienda,  che sin dagli inizi  ha sempre avuto un approccio molto naturale alla vigna, da quest'anno è certificata come produttore BIO.

Tra i tanti riconoscimenti ricevuti va senz'altro ricordata la menzione nel 2017 di uno dei più autorevoli periodici di settore, Decanter, che, oltre a dedicargli la copertina,  annovera il primitivo dell'azienda Morella tra i migliori vini Italiani.

 

 Il wine-tasting si concluderà con l’abbinamento dei vini  in degustazione alle eccellenze gastronomiche appositamente selezionate dalla Masseria Cinque Santi di Vernole.

 

Numero massimo di partecipanti 50, pertanto gli interessati, al fine di garantirsi la partecipazione, sono pregati di curare la prenotazione contattando esclusivamente Giovanni Bruno (responsabile eventi AIS Lecce) all’indirizzo di posta elettronica avvgiovannibruno1963@gmail.com o all’utenza 347 4847606.

 

Il contributo di partecipazione è di 25 euro.

 

Grand Hotel Tiziano
Via Porta d'Europa
Lecce LE