Statistiche

  • Interventi (1589)
  • Commenti (0)

Archivi

Dal sidro allo spirito 

martedì 21 luglio 2015 10:00:00

In Normandia ci sono sette milioni di alberi di melo, una parte è piantata nello stile “brado”, cioè all’antico, con coabitazione anche di pascolo per mucche, una parte è coltivata in modo specializzato, in versione filare. Le mele si raccolgono tra ottobre e novembre, hanno un carattere speciale perché combinano...

... leggi
 

Barricoccio Val di Cornia Sangiovese 

venerdì 17 luglio 2015 16:00:00

L’altra Toscana. Con questo nome s’impose all’attenzione del mondo enologico, significando anche un distacco amichevole con il cuore chiantigiano interamente sangiovesizzato. Tutti sappiamo che quella nuova Toscana del vino rosso si mosse sull’onda del Sassicaia per molti anni, poi se ne sono affiancati...

... leggi
 

Ornellaia: da Bolgheri a Todi per i bambini di Santo Domingo 

venerdì 10 luglio 2015 16:00:00

di Ivano Antonini

Ho conosciuto Cesare de Gennaro nel 2010 a Santo Domingo, dove viveva, in occasione della finale del Concorso Miglior Sommelier del Mondo. Di origini romane, grande conoscitore di vini e molto vicino all’AIS, dopo qualche anno si è trasferito a New York...

... leggi
 

L’AIS ha compiuto mezzo secolo 

giovedì 9 luglio 2015 10:00:00

La copia dell’atto costitutivo di AIS campeggia sulla copertina di Vitae di giugno, la rivista dell’Associazione Italiana Sommelier. Perché il sodalizio compie gli anni. Di più: celebra il cinquantenario, un’occasione speciale che coglie AIS in piena salute.
A 50 anni esatti da quel 7 luglio 1965...

... leggi
 

Niepoort Porto White 

lunedì 6 luglio 2015 16:00:00

C’è della diffidenza in Italia verso questo stile di Porto, è inutile negarlo. Siamo molto più attirati dalle versioni in rosso, forse perché il vino bianco dolce in Italia è di facile reperimento (anche in versione liquorosa), mentre il rosso stile Porto, nun ce stà!
Qualcuno poi, in passato, ha fatto circolare la notizia...

... leggi
 

1945 Rivesaltes 

giovedì 2 luglio 2015 15:30:00

A Rivesaltes è il tempo che fa la differenza. A Rivesaltes (8.000 abitanti) il tempo enologico, nonostante la sua storicità, spiccò il volo con la costruzione della ferrovia del Midi, era il 1858. I treni merci dell’epoca erano anche totalmente caricati a vino, con i famosi vagoni tonneaux (vagoni botte), chiamati “foudres”...

... leggi
 

German wine evolution 

giovedì 2 luglio 2015 12:00:00

Due sono i vitigni che stanno definitivamente sdoganando la Germania nella versione dry del vino di beva quotidiana: riesling e pinot noir.
Il Riesling sta esplodendo in tutta la sua versatilità gustativa, e mette a frutto una variabilità di gusti davvero straordinaria. Il ventaglio gusto olfattivo...

... leggi
 
Pagina 2 di 2 << < 1 2
© Associazione Italiana Sommelier (ed altri contributi)