Associazione Italiana Sommelier

 

Vinitaly nel segno del rinnovamento

mercoledì 12 aprile 2017 10:30:00

Qualità, export e piccole realtà in crescita, con la massiccia presenza di Sommelier AIS dentro e fuori gli stand degli espositori

Primi bilanci positivi per l’edizione del Vinitaly 2017, che sta registrando numeri assai promettenti tra i visitatori, ma soprattutto vede in costante incremento il pubblico degli operatori professionali, in particolare quelli stranieri. Volti soddisfatti tra i produttori, piccoli e grandi, a conferma delle molte visite ricevute presso le proprie postazioni da visitatori provenienti da oltre confine.

Anche per l’Associazione Italiana Sommelier la rassegna veronese rappresenta un appuntamento di rilievo: sono oltre 500 i Sommelier AIS che quotidianamente prestano servizio in appoggio agli espositori o durante le degustazioni, e ben 12.000 quelli che, a fine rassegna, avranno visitato il Vinitaly. Questi numeri testimoniano la vitalità dell’Associazione, che ha annunciato ufficialmente la sede del prossimo Congresso Nazionale, previsto a Taormina il 27, 28 e 29 ottobre 2017. “Un percorso culturale da Nord a Sud – dichiara il Presidente Antonello Maietta – che, dopo Trento, fa tappa in Sicilia, nell’ottica della valorizzazione del vino italiano. Un impegno premiante, confermato dalla crescita delle iscrizioni ai corsi per Sommelier. Un’offerta didattica in evoluzione che comprende, oltre al corso per Sommelier articolato su tre livelli, percorsi di avvicinamento dedicati agli studenti degli Istituti Alberghieri e master post lauream orientati alla formazione dei futuri manager del vino.

Durante i giorni di Congresso si svolgeranno anche le prove finali per l’assegnazione del Premio Trentodoc al Miglior Sommelier d’Italia, le cui qualificazioni stanno avendo luogo nelle diverse regioni della nostra Penisola.

Vinitaly mantiene e ribadisce dunque il suo ruolo di protagonista per il comparto vitivinicolo nazionale, confermandosi polo attrattivo per i mercati sia interni sia esterni, attraverso una formula che rispetta il corretto equilibrio tra pubblico e operatori.

Ufficio Stampa AIS

 

© Associazione Italiana Sommelier (ed altri contributi)

http://aisitalia.it/vinitaly-nel-segno-del-rinnovamento.aspx