Il Premio Surgiva si propone di valorizzare il ruolo di ambasciatori del bere di qualità da sempre svolto dai Sommelier in particolare tramite il lavoro di squadra svolto in ambito associativo.

Sarà attribuito a una Delegazione AIS che si sia distinta per attività innovative o particolarmente  efficaci nella diffusione della cultura dell’acqua e del vino.

Possono candidarsi al Premio Surgiva tutte le Delegazioni AIS.

La candidatura avviene tramite la compilazione da parte delle Delegazioni del modulo inviato direttamente dalla Sede Centrale e che può essere scaricato anche qui:

 

IL PREMIO SURGIVA 2016 ALLA DELEGAZIONE DI BARI

In occasione del cinquantesimo Congresso Annuale dell'AIS, che si tiene quest'anno a Trento, il Premio Surgiva è stato attribuito alla Delegazione di Bari, distintasi per la varietà delle attività presentate, che spaziano dal sociale, allo scientifico fino all'artistico. La Giuria ha inoltre segnalato, per l'interesse dei progetti realizzati nel corso dell'anno, le Delegazioni di Firenze e Isernia.
Il premio, giunto alla sua quarta edizione, è stato consegnato il 19 novembre al Grand Hotel Trento dal Presidente Nazionale AIS Antonio Maietta e da Matteo e Camilla Lunelli, rispettivamente Presidente di Surgiva e Responsabile Comunicazione del Gruppo Lunelli, cui Surgiva fa capo. Oltre alla scultura in vetro, materiale che da sempre custodisce la purezza di Surgiva, la delegazione barese si è aggiudicata una fornitura gratuita per un anno di Surgiva e una visita dedicata in Trentino. Dal Parco Naturale Adamello Brenta, dove si trova la sorgente, i vincitori scenderanno a Trento per vivere il percorso del “Bello e del Buono”, fra le Cantine Ferrari, Villa e Locanda Margon, che, insieme alle Tenute Lunelli, al Prosecco Bisol e alla Grappa Segnana compongono il Gruppo Lunelli.
Il ritorno nel capoluogo trentino del Congresso Nazionale AIS dopo ben 45 anni è una bella occasione per tutti i sommelier italiani per conoscere più da vicino il Gruppo che fa capo alla famiglia Lunelli e che rappresenta una delle eccellenze del bere italiano, dimostrando anche  una particolare attenzione verso la sostenibilità, tema centrale di questa edizione del Congresso. La cena di benvenuto del Consiglio Nazionale si è infatti tenuta alla Locanda Margon, fresca della seconda stella Michelin, e fra le degustazioni in programma spicca una verticale di Giulio Ferrari Riserva del Fondatore, definito dall'Associazione stessa come uno dei vini "emblema dell'enologia italiana", che si terrà alle Cantine Ferrari.  
Il Premio Surgiva nasce dalla collaborazione fra la casa trentina e l’AIS allo scopo di sottolineare il ruolo di ambasciatori del bere di qualità da sempre svolto dai sommelier. Viene attribuito, privilegiando il lavoro di squadra, alla delegazione territoriale che si sia distinta per attività innovative o particolarmente efficaci nella diffusione della cultura dell’acqua e del vino. La collaborazione tra AIS e Surgiva è ormai di lunga data ed è ben sottolineata sull’etichetta, recentemente rivisitata, di ogni bottiglia, accanto al celebre “graffio”. Il merito è della straordinaria leggerezza dell’acqua, che deriva dal suo bassissimo residuo fisso che la rende perfettamente neutra e quindi ideale per accompagnare le degustazioni dei sommelier. Per questo Surgiva è stata scelta dall’AIS quale sua acqua ufficiale ed accompagna tutti i momenti più significativi della vita associativa.


 

Massimo Castellani, Delegato AIS di Firenze, Antonello Maietta, Presidente Nazionale AIS,
Raffaele Massa, Delegato AIS di Bari, Franco, Camilla e Matteo Lunelli
e Daniela Tonti, Delegato AIS di Isernia

 

Per maggiori informazioni rivolgersi a:
Francesca Endlicher
Uff. Rel. Esterne
Surgiva F.lli Lunelli
f.endlicher@surgiva.it
Tel. 0461/972319

 

Surgiva, una delle più leggere acque minerali italiane, sgorga nel cuore del Parco Naturale Adamello Brenta, in un ambiente incontaminato a pochi passi da Madonna di Campiglio in Trentino.

Grazie al suo basso residuo fisso è perfettamente neutra e pertanto è ideale per accompagnare le creazioni dei grandi Chef e le selezioni dei Sommelier. Proposta unicamente in vetro bianco, si trova esclusivamente nei circuiti della miglior ristorazione e dell’ospitalità alberghiera.