Rosso di Montalcino, cosa fare ora ? Intervista a Stefano Cinelli Colombini 

sabato 17 settembre 2011 19:35:00

Nella recente battaglia, che ha visto ampiamente schierata per il no un vastissimo schieramento di influenti giornalisti, wine writer, opinion leader internazionali, a difesa del Rosso di Montalcino, perché restasse a base Sangiovese 100% senza il ricorso ad altri vitigni internazionali, battaglia che si è conclusa con la votazione del 7 settembre dell’Assemblea dei soci del Consorzio del Brunello, che ha visto imporsi con il 69% contro il 31% chi sosteneva che il Rosso di Montalcino dovesse rimanere com’è, si è distinto, tra i vari produttori, che hanno preso posizione, Stefano Cinelli Colombini, proprietario della storica azienda ilcinese Fattoria dei Barbi.

... leggi
 

Intervista a Luca Ballotta Un sommelier italiano in Messico 

domenica 4 settembre 2011 08:30:00

Sommelier italiani girano per il mondo e si fanno onore all’estero potrebbe essere il sommario di questa intervista a Luca Ballotta, che dalla nativa Venezia é finito ad illustrare l’arte della sommellerie nientemeno che nel lontano Mexico. Un Paese non solo dall’indubbia vocazione turistica, ma anche un produttore di vino e una terra dove i consumi di vino e la passione per il vino sono in aumento. Come perdere dunque l’occasione di farci raccontare da Ballotta il proprio itinerario professionale e come vadano le cose, anche per i vini italiani, in terra messicana? Buona lettura!

... leggi
 

Davide Carron: essere sommelier (A.I.S. ovviamente) a San Francisco 

martedì 16 agosto 2011 09:03:00

Bisognerà scriverla, prima o poi, una piccola cronistoria, un racconto breve a più voci, che sappia porre in rilievo e celebrare, come meritano, la forza di volontà, l’abnegazione, la professionalità e quindi la capacità di emergere e, per usare una parola non bellissima ma efficace, “fare carriera”, di tanti sommelier italiani di formazione A.I.S. che hanno scelto di vivere l’esperienza della sommellerie, spesso ad alti livelli, all’estero. Come documenta l’archivio della sezione “l’intervista”, sono molti i sommelier A.I.S. che stanno facendo cose egregie e tenendo alta la bandiera dell’Associazione nel Regno Unito, negli Stati Uniti e in altre parti del mondo. Al novero di questi appartiene il giovanissimo (beato lui!) Davide Carron, 27 anni, nativo di Jesolo.

... leggi
 

Chiara Giovoni, sommelier: il vino non è solo “roba da maschi”…  

martedì 2 agosto 2011 00:00:00

Il vino e la sommellerie non devono essere esclusivo appannaggio degli uomini. Anche le donne, con la loro sensibilità e tenacia hanno molto da dire in questo settore! Lo conferma in questa intervista la giovane sommelier del ristorante Al San Cristoforo di Nicola Cavallaro a Milano, Chiara Giovoni, che racconta il suo rapporto con il vino.

... leggi
 

Intervista a Annalisa Linguerri Miglior Sommelier Romagnolo 2011 

lunedì 18 luglio 2011 16:33:00

Per la serie giovani sommelier crescono e si affermano, e sempre più spesso sono donne, ho pensato di dare la parola ad Annalisa Linguerri, attiva presso il ristorante La Corte degli Sforza di Cotignola in provincia di Ravenna, recente vincitrice del concorso "Miglior Sommelier Romagnolo 2011" e prima donna a conquistare questo trofeo in terra di Romagna. La sua grande passione ed il suo entusiasmo, quasi contagiosi, emergono a tutto tondo dalle sue parole.

... leggi
 

Intervista a Emanuele Riva, miglior sommelier della Lombardia 2011  

venerdì 8 luglio 2011 16:43:00

Giovani sommelier emergono. È il caso di Emanuele Riva, sommelier presso il Ristorante La Cava dei Sapori a Como, e semifinalista nel concorso per il titolo di miglior sommelier d’Italia lo scorso anno, partecipazioni al master del Sangiovese, al Gran Premio del Sagrantino e al Concorso Maschio Bonaventura, che dopo essersi classificato secondo nel 2009, si è recentemente imposto, risultando vincitore, nel Concorso per il miglior sommelier della Lombardia.

... leggi
 

Il mercato brasiliano ed il vino italiano: quale rapporto? Intervista a Gloria Mainella - seconda parte 

venerdì 1 luglio 2011 09:10:00

Ad una settimana dalla pubblicazione della prima parte (che potete leggere qui), pubblico la seconda parte della lunga intervista che mi ha rilasciato Gloria Mainella, che dopo aver frequentato i tre canonici corsi A.I.S. e avere maturato una formativa esperienza di lavoro in Brasile, ha recentemente acquisito il diploma A.I.S. di quarto livello, o Master Sommelier ALMA AIS...

... leggi
 

Grandi possibilità per il vino italiano in Brasile: ce lo racconta Gloria Mainella – prima parte 

lunedì 27 giugno 2011 10:25:00

Ho deciso di dividere in due parti la lunga intervista dedicata ad un tema nuovo ed intrigante come le prospettive del mercato del vino in un Paese consumatore di nuova storia come il Brasile che mi ha rilasciato Gloria Mainella, che dopo aver frequentato i tre canonici corsi A.I.S. e avere maturato una formativa esperienza di lavoro in Brasile...

... leggi
 

Intervista a Michela Nassiz, tasting manager dell’International Wine And Spirit Group 

domenica 12 giugno 2011 17:00:00

Per la serie giovani sommelier italiani si fanno onore e fanno carriera all’estero, ho il piacere di proporre oggi l’intervista ad una sommelier del Friuli Venezia Giulia, Michela Nassiz, che oggi lavora a Londra come Tasting manager per l’International Wine and Spirit Group, che come si legge sul sito Internet del gruppo, é “the world leader in organising wine and spirit competitions around the globe. Along with the International Wine and Spirit Competition (IWSC), which is considered to be the world’s premier competition of its kind, the company also runs the Hong Kong International Wine and Spirit Competition”, ovvero non solo l’organizzatore dell’International Wine and Spirit Competition, ma il leader internazionale nell’organizzazione di concorsi sul vino nel mondo

... leggi
 

Inchiesta: il Vinitaly cambia calendario. I Consorzi dei vini largamente favorevoli 

martedì 31 maggio 2011 17:10:00

Quella di quest’anno è stata l’ultima edizione del Vinitaly con la formula della classica apertura di giovedì e chiusura il lunedì, mentre dall’anno prossimo il calendario già fissato prevede l’apertura domenica 25 marzo e la chiusura il mercoledì 28 marzo. Un cambiamento non da poco, che riduce da cinque a quattro le giornate di svolgimento della rassegna fieristica, e che concede (giornata d’apertura domenicale riservata al grande pubblico a parte) finalmente ben tre giorni filati feriali agli operatori. Una scelta a proposito della quale ho voluto sentire il parere di alcuni dei più importanti protagonisti, ovvero svariati Consorzi di tutela dei vini delle principali denominazioni.

... leggi
 
Pagina 3 di 12 << < 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 > >>
© Associazione Italiana Sommelier (ed altri contributi)