Gianfranco Fino: orgoglio della Puglia 

mercoledì 14 marzo 2012 15:20:00

di Paolo Valente

Gianfranco Fino produce vino nella piana di Manduria. Fin dall'inizio della sua recente storia di viticoltore si è posizionato ai vertici dell'enologia pugliese raggiungendo, nel 2010, l'ambito riconoscimento di "Viticoltore dell'anno". Il suo Primitivo di Manduria ES è stato dichiarato "Miglior vino d'Italia"...

... leggi
 

Cristiano Cini, un sommelier Doc, anzi Docg! 

giovedì 16 febbraio 2012 10:15:00

Dal ristorante di famiglia alla Giunta Esecutiva Nazionale dell’AIS. In mezzo tre finali per il titolo di “Miglior Sommelier d’Italia” e molto altro ancora. Cristiano Cini racconta a DeVinis online la strada che l’ha condotto dal suo locale di Arezzo fino all’incarico di Responsabile Nazionale dell’Area Concorsi...

... leggi
 

Competenza, sensibilità e finezza: quando la professionalità è donna 

mercoledì 11 gennaio 2012 14:40:00

di Paolo Valente

Maria Teresa Bertocco è Maître d'Hotel e sommelier a Venezia. Lavora presso il ristorante dell'Hotel Danieli, in Riva degli Schiavoni, dalla cui terrazza si possono ammirare la monumentale chiesa della Salute, l'isola di San Giorgio e il lido. Il carattere forte e deciso la porta a combattere contro le avversità di ogni giorno...

... leggi
 

Luciana Lynch: la mia never ending story con il mondo del vino  

lunedì 19 dicembre 2011 13:47:00

Luciana Lynch, toscana di Piombino di nascita, ma da 46 anni in UK nel mondo del trade del vino ha recitato da protagonista, lavorando per 35 anni in compagnie di primario valore come Hedges & Butler, Findlater Matta, Remy Associés and Enotria, prima di aver lanciato alla fine degli anni Ottanta una propria società. Un’intera carriera spesa nel promuovere, far conoscere e vendere i vini italiani in UK, anche come educatore e membro di panel tasting.

 

 

... leggi
 

Matt Paul ci racconta come va il Vino Italiano a Melbourne, Australia 

domenica 11 dicembre 2011 18:57:00

Inarrestabile il cammino che i vini italiani di qualità compiono in giro per il mondo. Così irresistibile da conquistare sempre di più un Paese importante produttore di vino come la lontana Australia, dove i vini di casa nostra, anche grazie ad una progressiva presenza nei vigneti Aussie di molte varietà italiane, dal Nebbiolo al Sagrantino al Negroamaro, incontrano un crescente successo.
Lo dimostra il lavoro di tre specialisti di lungo corso come Matt Paul, Michael Trembath e Virginia Taylor, da molto tempo attivi nel wine business australiano, che hanno dato vita ad una società, Vino Italiano, che importa distribuisce e commercializza molti marchi italiani nella terra dei canguri.

... leggi
 

Massimo Sobrero: mercato del vino in Oriente, vale la pena crederci  

domenica 13 novembre 2011 18:54:00

Come vanno le cose per il vino italiano sui mercati orientali, su quelli ormai “tradizionali” come può essere considerato il Giappone e su quelli emersi ed emergenti come Hong Kong, Cina, oppure Tailandia, Cambogia, Vietnam, Filippine? E quali sono le problematiche che provare a vendere i nostri vini su ognuno di quei lontani mercati, tanto diversi per motivi di ordine economico, religioso, del sistema di vita e dei modelli di consumo, di conoscenza e cultura del vino, comporta? Per cercare di capirlo ho pensato di chiederlo ad un produttore piemontese che conosco da qualche anno e che so estremamente attivo su quei mercati e attento a coglierne il divenire. Parlo di Massimo Sobrero... 

... leggi
 

Rosso di Montalcino, cosa fare ora? Intervista a Emilia Nardi 

martedì 25 ottobre 2011 14:08:00

Dopo le interviste a Stefano Cinelli Colombini, Francesco Marone Cinzano e Carlo Lisini, è con grande piacere che posso registrare le opinioni sul tema Rosso di Montalcino, che fare ora?, espresse dal Direttore generale delle Tenute Silvio Nardi di Montalcino (dove è in azienda dal 1985), nonché capitano d’industria alla testa della Nardi Spa macchine agricole, in altre parole quella fascinosa donna d’acciaio che è Emilia Nardi, figlia di Silvio Nardi. Imprenditrice di successo definita la «Mercegaglia dell'Altotevere».

... leggi
 

Sommelier A.I.S. a San Francisco: intervista a Mauro Cirilli 

domenica 16 ottobre 2011 08:56:00

Per la serie sommelier italiani si fanno onore all'estero e testimoniano la capacità di A.I.S. di preparare ottimi professionisti, ho pensato di intervistare oggi Mauro Cirilli, sommelier AIS dal '98, residente a San Francisco da dieci anni, dove opera nei ristoranti Perbacco e Barbacco eno-trattoria,  e delegato di San Francisco per la North America Sommelier Association.

... leggi
 

Rosso di Montalcino ancora Sangiovese 100%, ma cosa fare ora? Intervista a Carlo Lisini  

domenica 2 ottobre 2011 07:41:00

Dopo il punto di vista di Stefano Cinelli Colombini e del conte Francesco Marone Cinzano, rispettivamente proprietari della Fattoria dei Barbi e della Tenuta Col d’Orcia a Montalcino, ho voluto riportare un altro punto di vista sul Rosso di Montalcino e su cosa fare per questo ora che il rischio di trovarsi di fronte ad un Rosso di Montalcino super tuscanizzato, santantimizzato, cabernetmerlotizzato è stato fortunatamente sventato con la votazione del 7 settembre dell’Assemblea dei soci del Consorzio del Brunello, che ha visto imporsi con il 69% contro il 31% chi sosteneva che il Rosso di Montalcino dovesse rimanere com’è, ovvero Sangiovese 100%. La parola a Carlo Lisini Baldi, proprietario della storica azienda Lisini.

... leggi
 

Rosso di Montalcino ancora Sangiovese 100%: intervista a Francesco Marone Cinzano 

giovedì 22 settembre 2011 08:30:00

Per capire meglio cosa fare, ora che dopo la votazione dell'assemblea dei soci del Consorzio del Brunello dello scorso 7 settembre il rischio di trovarsi di fronte ad un Rosso di Montalcino super tuscanizzato, santantimizzato, cabernetmerlotizzato, è stato sventato, per capire quali siano gli scenari, cosa si debba fare per ricucire la frattura che la votazione e le discussioni nelle settimane che l’hanno preceduta hanno prodotto, per ritrovare unità d’intenti e comunicare meglio la particolarità del Rosso, la sua personalità che lo distingue dal Brunello, ho pensato che fosse importante ascoltare il conte Francesco Marone Cinzano, figlio del conte Alberto Marone Cinzano che nel 1973 acquistò la storica Tenuta Col d’Orcia a Montalcino, di cui Francesco è oggi Presidente.

... leggi
 
Pagina 2 di 12 << < 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 > >>
© Associazione Italiana Sommelier (ed altri contributi)