Statistiche

  • Interventi (1329)
  • Commenti (0)

Sommelier Slim 

Ovvero le dieci cose che rallentano il metabolismo del Sommelier
giovedì 27 febbraio 2014 16:30:00

1. Non programmare pasti e degustazioni allo stesso orario giorno dopo giorno, meglio una programmazione ben cadenzata perché costringe l’organismo a bruciare più calorie tra i pasti. Precauzione massima, il solito sparkling aperitivo giusto poco prima del segnale orario delle 20. (Ndr)...

... leggi
 

Douro, non solo Porto! 

mercoledì 26 febbraio 2014 15:00:00

Nel 2003 Richard Mayson scrisse: «Il Porto, il più conosciuto vino del Portogallo, è davvero il prodotto risultante dell’immutabile ciclo di transizione climatica dall’Atlantico verso il Continentale-Mediterraneo, e i vini non fortificati Douro, Dão e di alcune zone della Beira Alta e Beira Baixa hanno tutti il potenziale»...

... leggi
 

Le mele di Deauville 

martedì 25 febbraio 2014 14:00:00

Sorbetto alla mela verde? Gradisce un goccio di Calvados? Fino a qualche anno fa era un vero classico di fine pasto in molti ristoranti rampicanti.
E quel “Calvà” si riduceva al ruolo di comprimario folletto del sorbetto, intendiamoci un gran bel folletto.
Eppure il Calvados aspirava a qualcosa in più...

... leggi
 

Ottavio Venditto si aggiudica il Master del Sangiovese 

lunedì 24 febbraio 2014 17:15:00

Il giovane sommelier veneziano Ottavio Venditto ha conquistato la tredicesima edizione del Trofeo Consorzio Vini Di Romagna – Master del Sangiovese 2014, andata in scena nella prestigiosa sede del Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza nell’ambito della due giorni di “Vini ad Arte”...

... leggi
 

Texas Whiskey 

lunedì 24 febbraio 2014 16:00:00

Quando iniziò il proibizionismo la distilleria Garrison era già attiva a Hye prima del 1920. Hye si trova sulla interstate 259, chiamata anche Whiskey Road, tra Johnson City e Stonewall.
Garrison distilla Bourbon e per noi italiani l’ideale abbinamento geografico è con il Kentucky...

... leggi
 

Lumera: il rosa di Sicilia 

venerdì 21 febbraio 2014 17:00:00

Nel gennaio 2012 scrivemmo di rosé, erano i vini della Provenza, un territorio in cui questo tipo di produzione s’è così espanso da essere diventato il primo esportatore negli USA.
Dopo due anni finalmente anche l’Italia annota un risveglio rosa ed è un’alba che spunta dal sud...

... leggi
 

Tra la nebbia e il Po 

giovedì 20 febbraio 2014 16:00:00

Ogni tanto qualcuno parla e qualcun altro scrive di un vino di nome Barbacarlo. Barbacarlo non è un’uva, è una vigna che rappresenta un microcosmo di intuitività enologica, di saggezza masticata a pane e salame (come ha ben scritto Alessandro Franceschini a gennaio del 2009), si potrebbe dire che è più di una vigna...

... leggi
 

Il Cortese di Rieti 

mercoledì 19 febbraio 2014 11:00:00

Intendiamoci non s’intende il “passator cortese”, qui siamo distanti dalla Romagna, s’intende di qualcosa ancora più distante, e anche dissonante: l’uva Cortese.
Tranquilli non c’è alcuna novità nelle DOP della provincia, il Cortese resta dov’è: a Gavi e nei Colli Tortonesi, ancora un po’ in Piemonte e nell’Oltrepò...

... leggi
 

Beep Beep Chardonnay 

martedì 18 febbraio 2014 13:45:00

A Tucson, Arizona, si respira ancora l’aria del western più puro del popolo yankee, ci si può ancora immaginare la mandria e i mandriani che inondano di polvere la strada principale del paese.
A Tucson, o meglio a Old Tucson, l’intatta scenografia ambientale ha attirato le major cinematografiche...

... leggi
 

Il Beaujolais si fa bianco 

lunedì 17 febbraio 2014 17:15:00

Non è un trucco. Così con non lo fu quando i Romani piantarono le viti lungo la riva sinistra della Saône, dovevano tenere allegri i legionari, raccontano a Lione.
In quei vigneti che si estendono per 34 miglia e da 7-9 miglia di larghezza, oggi regna incontrastato il gamay, e l’icona di quel territorio è il Beaujolais...

... leggi
 
Pagina 1 di 2 1 2 > >>
© Associazione Italiana Sommelier (ed altri contributi)